Crea sito
Crea sito

Un altro successo di Franco

Il museo di Piana delle Orme, a pochi chilometri da Latina, ha ospitato la mostra "La radio in guerra", organizzata dall'impareggiabile Franco Nervegna.

Apparecchiature militari storiche, conferenze sulla telegrafia, sulla macchina Enigma e tanti amici mi hanno fatto passare una bella giornata.

Chiunque entri e' accolto da alcuni gentilissimi graduati della Scuola Trasmissioni della Cecchignola, sita nella caserma intitolata al gen. Giuseppe Perotti, medaglia d'oro alla memoria, fucilato, a Torino il 5 aprile 1944, dalla Guardia Nazionale Repubblicana della Repubblica Sociale Italiana.

I cimeli del museo della Scuola sono un degno aperivo, prima di perdersi in un percorso eterogeneo americano, russo, tedesco, inglese, italiano da far girare la testa.

Sempre all'ingresso campeggia il modello di un monumento a Marconi costruito in un campo di prigionia inglese da un gruppo di militari italiani (POW 61 di Coleford contea di Gloucestershire distretto di Forest of Dean).

Tra tutte le passate meraviglie alcuni trasmettitori BC-610, di cui un esemplare in perfetto ordine di marcia, la macchina Enigma, alcune valigette con trasmettitori portatili utilizzati dai partigiani e infine un WS 19-MK2 canadese con le scritte in cirillico, che ha scatenato curiosità dei visitatori attenti.

PS ha fatto capolino anche il gen. Cremona...

Sabato 7 e domenica 8 febbraio 2015, l'associazione "Quelli della Radio" ha presentato la mostra storico-documentaria sulle comunicazioni nel corso della I e II Guerra Mondiale.

Il gruppo AIRE Roma&Lazio era presente con uno spazio espositivo gentilmente concesso dagli organizzatori.

Sotto con le immagini...

Precedente Auto/Stop Successiva