Crea sito

Grundig Satellit

Una panoramica di semiprofessionali, quattro gioiellini portatili dagli anni '80 agli anni '90.

E l'ingombrante presenza di parente un po' piu' anziano, ma sempre interessante...

Grundig Satellit 300

Il Satellit 300 e' stato prodotto dal 1983 al 1986.

E' un ricevitore multibanda dotato di display, sintetizzatore PLL con encoder magnetico rotativo e selezione diretta della frequenza tramite tastiera.

E' l'ingresso trionfale di Grundig nel campo dei ricevitori di classe, quasi un semi-pro, con un occhio teso al mercato non competente, ma di elevato potere d'acquisto.

L'ampli BF di qualita', l'altoparlante di grandi dimensioni, un efficace controllo di toni: un'esca irresistibile per i trasvolatori di caratteristiche RF

E poi, linea sobria, come il presidente Monti, circuiti integrati, tecnica digitale, qualche ingenuita' (col senno del poi): questa e' la ricetta del successo di questo trabiccolo, tuttora ambito.

Grundig Satellit 400

Il Satellit 400 e' un altro semi-pro, prodotto dal 1986 al 1989.

Questo modello si guadagna la doppia conversione e la copertura continua delle onde corte.

E'dotato di BFO per la ricezione della SSB, canalizzazione OM a 9/10kHz e doppio programmatore orario.

Il sistema di sintonia e' simile al 300, mentre il display e' in grado di mostrare maggiori informazioni.

Anche per il 400 linea sobria e BF esagerata: un bel pezzo di radio, da collezione ed uso casalingo!

Grundig Satellit 500

Vestitino nuovo, potenziometri assiali, semipro dall'aspetto professionale: ecco il Satellit 500, produzione 1989-1991.

Il circuito e' sempre a doppia conversione con copertura continua delle onde corte, ricezione LSB/USB, rivelazione sincrona, larghezza di banda OM 9/10kHz e doppio programmatore orario.

Il sistema di sintonia e' simile ai precedenti fratelli minori, ma il PLL e' meno rumoroso.

Il display e' molto grande e riporta l'indicazione di frequenze, nominativi di stazione, orari ed altri parametri operativi.

Apparecchio OK, con i limiti dovuti dai suoi venti anni, ma ancora discretamente valido anche per uso amatoriale.

Grundig Satellit 700

L'ultimo della serie e naturale evoluzione del 500, il Satellit 700 spicca per la resa BF e le caratteristiche tecniche che lo rendono un ottimo ricevitore per radio-comunicazioni.

Prodotto dal 1991 al 1996, dispone di caratteristiche simili al 500 con alcuni miglioramenti quali RDS, selettivita' variabile, memorie di bordo intercambiabili.

Il display, molto grande, riporta frequenze, nominativi, messaggi RDS, orari ed altri parametri operativi.

Grundig Satellit 2000 pensionato doc

 

 

Il Satellit 2000 proviene dal periodo 1973/1975.

Lo chiamavano portatile, ma sembra una valigia, dove sono stati riposte le fantasie e le nottate in bianco di molti radio-appassionati.

Il circuito e' "solid state" a doppia conversione e riceve un po' di tutto, con buona sensibilita'.

Sono impressionanti le tre scale parlanti e la tribu' di regolazioni, costituite da tasti e da comandi "slide".

Le esigue dimensioni delle odierne case, da "puffi, guardano con sospetto il ponderoso ospite

Se pero' riesce a trovare un angolino ripaga con la buona resa in FM e l'ascolto OM/OC di alcune potenti stazioni internazionali.

Non male per un "retired"!