Crea sito

Anni '30

La radio si evolve

Il progresso tecnologico sviluppato negli anni '30, permette al mondo della radio un buon livello tecnico. Molte nazioni utilizzano le comunicazioni radio ai fini della sicurezza, per uso professionale o di intrattenimento ed informazione pubblica. L'ascoltatore, di solito abbiente, possiede un radio ricevitore casalingo dotato delle onde medie e di una banda di onde corte in contatto con le voci del mondo.

I primi portatili

Il crescente successo della radio, induce alcuni produttori europei ed americani a proporre dei modelli portatili a batteria, commercializzati verso la meta' degli anni '30, che pero' non incontrano il favore del pubblico. Gli ambienti scientifici e culturali o i semplici appassionati, pur essendo interessati all'innovazione, decretano l'insuccesso a causa dell'ingombro e del peso notevole. Ancora non e' il momento.

Zenith Radio Corporation

Karl Hassel e Ralph H. G. Mathews fondano il "Chicago Radio Laboratory" nel 1919, una piccola impresa di apparecchiature radio.

Il marchio "Z-Nith" ha origine dal nominativo della loro piccola stazione radio di Chicago, 9ZN.

Nel 1923, Hassel, Mathews e l'imprenditore Eugene F. McDonald Jr, formano la "Zenith Radio Corp." che in breve tempo diviene una grande industria negli stabilimenti della South Iron Street.

La societa' inizia la produzione di apparecchi portatili nel 1924.

Nel 1926 introduce la prima radio casalinga alimentata in corrente alternata.

Gli incassi aumentano da circa 5 milioni di dollari nel 1928, a 11 milioni nel 1930.

Dalla meta' degli anni '30, alla Zenith lavorano circa 450 operai. Durante il secondo conflitto mondiale viene interessata da commesse per produzione militare. Alla fine del 1940, Zenith inizia la produzione di televisori. Tra il 1950 ed il 1960 e' il principale costruttore di TV bianco e nero.

Gli incassi salgono a 100 milioni di dollari nel 1950 e circa a 500 milioni verso la meta' degli anni '60, quando la Zenith ha piu' di 15.000 impiegati nell'area di Chicago.

Verso il 1970 la societa'diminuisce la forza lavoro a 12.000 unita'. Concorrenti internazionali cominciano a sminuire la supremazia della Zenith, infatti nel 1984, dopo aver cambiato ragione sociale e licenziato migliaia di operai, trasferisce alcune produzioni in oriente. Nel 1990, grazie alla produzione di computer, la Zenith ha ancora circa 5.000 impiegati nell'area di Chicago.

Verso la meta' del 1990 le perdite aumentano e la Zenith in declino viene acquisita dalla coreana LG Electronics Inc. La fine del 1990 vede la Zenith in notevoli difficolta' finanziarie, passa infatti dai 740 milioni di dollari del 2000 ai 560 milioni del 2004.

All'inizio fu Zenith...

Eugene Mc Donald jr

Negli Stati Uniti, l'interesse personale e commerciale del presidente della Zenith Radio Works, Eugene F. McDonald, diede un grande impulso alla realizzazione di una radio portatile in grado di ricevere agevolmente anche le onde corte.

Il McDonald era un uomo d'affari di successo. Nel 1911, all'eta' di 25 anni, guadagnava 16.000 dollari l'anno.

Nel 1912 organizzo', per primo in America, una campagna finanziaria per la vendita rateale di automobili, che fino a quel tempo erano rivolte ad una clientela facoltosa provvista di contanti.

Questa innovazione del mercato gli permise di guadagnare un milione di dollari l'anno.

Nel 1921, da socio e direttore generale, porto' al successo una piccola ditta che assemblava un apparecchio al giorno.

Era la Zenith che divenne Zenith Radio Corporation, operante principalmente sul mercato americano, specializzata in radio di alta qualita'.

L'esploratore

Nel 1923, McDonald convinse l'esploratore polare Donald B. MacMillan a portare in una sua spedizione, una Zenith "Companion", forse il primo ricevitore radio portatile al mondo.

Zenith al Polo Nord

Nel 1925, lo stesso esploratore venne equipaggiato dalla Zenith con trasmettitore e ricevitore ad Onde Corte.

La stazione radio WJAZ della Zenith comunico' stabilmente con la spedizione, rendendo all'azienda un grande ritorno pubblicitario.

Storie e pettegolezzi

McDonald, appassionato di pesca, frequentava la zona dei Grandi Laghi con il suo panfilo "MIZPAH". Si racconta che, durante una di queste occasioni, il suo ricevitore non riusci' a sintonizzare i bollettini metereologici dell'Ohio e le notizie della BBC.

Nell' Agosto '39, i tecnici Zenith iniziarono il progetto di un nuovo tipo di radio portatile.

Nel Luglio '41 il McDonald approvo' due apparecchi. Uno di questi lo porto' con se in Canada, l'altro venne destinato all'esploratore MacMillan, impegnato in una spedizione diretta al mare di Baffin.

Gli ottimi risultati conseguiti con i due ricevitori consentirono l'inizio della produzione nell'Ottobre '41.

La Zenith consegno' le prime radio nel Gennaio '42.

Origine di un mito

Il "Sailboat" modello 7G605 dava inizio a cio' che sarebbe diventato il mito Zenith Trans-Oceanic, fino ad arrivare agli anni '80, quando i ricevitori europei e giapponesi determinarono la fase negativa della casa costruttrice americana.