Crea sito

Working on a dream

Sto lavorando ad un sogno...

Anche se a volte lo avverto cosi' lontano

Sto lavorando ad un sogno

So che il mio si avverera' un giorno.

Springsteen canta cosi' e anche il mio sogno impossibile e' quasi realta'.

La serie TRANS-OCEANIC

Quelle vecchie signore, che se ne vanno a spasso in alto, sono le ZENITH TRANS-OCEANIC prodotte negli USA dalla Zenith Radio Corporation dal 1942 al 1962.

La breve descrizione che segue, non aggiunge niente di nuovo alle notizie esistenti, ma mi ricorda che loro sono sempre li', a portata di sguardo.

Clipper 7G

1942:

e' il primo della serie, quello voluto dal presidente della Zenith Corporation.

Risponde al nome Sailboat.

E' la denominazione USA, piu' conosciuto come Clipper, per via della barchetta a vela stilizzata sul telino dell'altoparlante.

L'apparecchio viene pubblicizzato nel Gennaio del 1942 e, verso la fine di aprile, 35.000 "Sailboat" sono stati consegnati alla clientela.

Altre 100.000 unita' sono in portafoglio ordini per un prezzo al pubblico di 75 dollari dell'epoca.

Il mio sguardo ancora non si posa su questo gioiello, ma non dispero,

prima o poi lo catturero'...

Bomber 7G

Gli USA si accorgono che, tra un Sailboat e l'altro, e' scoppiata le Seconda Guerra Mondiale, the WWII, come dicono loro.

Con il decreto "War Planning Board Edict", il governo degli Stati Uniti converte lo stabilimento della Zenith alla produzione bellica.

Il "Sailboat" lascia i soavi paesaggi marini ed assume un adeguato atteggiamento minaccioso.

Con un bombardiere B-17 stilizzato sul telo dell'altoparlante, diventa "Bomber".

Questi bombardieri B-17 fanno nero il cielo ed il culo dei nippo-nazi-fascisti.

I Transoceanic raggiungono ogni scenario di guerra.

Partecipano al D-day, vivono ghiacci, deserti e paludi.

Si lanciano con il paracadute, viaggiano a dorso di mulo, di cammello e di altri quadrupedi.

Sopportano attacchi, bombardamenti ed incursioni, fino a diventare un mito.

Tornando alla radio, l'estetica e' affidata ad una elegante valigetta in legno con coperchio rimovibile, rifinita con leatherette simil-rettile, scala parlante circolare con lettura delle frequenze in kHz ed in metri, pannello controlli chiaro e semplice.

Ora i comandi.

I quattro deviatori orizzontali a slitta, a sinistra, sono presenti in tutte le Zenith Trans-Oceanic, fino agli anni '60.

E' il Radiorgan, ovvero un regolatore di tonalita' che consente sedici combinazioni di filtro, per migliorare l'audio.

Naturalmente, le due manopole sono sintonia e volume

A destra ci sono i sei pulsanti del cambio di gamma.

Il guerriero yankee e' una supereterodina a singola conversione con media frequenza a 455 kHz.

Riceve le onde medie (broadcasting) e cinque bande di onde corte:

Utilizza sei tubi elettronici loctal con alimentazione dei filamenti a 1,5 volt (esclusa finale audio) ed una raddrizzatrice.

Puo' essere alimentato da rete 117 Volt o da batteria introvabile.

La ricezione delle OC e' affidata ad un set di antenne, per ogni situazione operativa:

- telescopica per onde corte

- telaio sintonizzato per onde corte e medie

- antenna a nucleo magnetico per Onde corte

- dispositivo supplementare "Wave Booster" per ricezione a lunghissima distanza

... prezzo al pubblico 75 dollari.

Clipper 8G

1945: la II guerra mondiale e' finita...

La Zenith Radio Corporation si impegna nella produzione del primo modello del dopoguerra. E' il 1946 quando il "Clipper" 8G viene immesso sul mercato, in due serie successive.

L'8G e' un ricevitore supereterodina multibanda a singola conversione con media frequenza a 455 kHz, con il circuito cablato a filo. E' derivato dal 7G, simile nella concezione, ma diverso nell'estetica e nei componenti.

Il pannello frontale comprende l'altoparlante e la scala di sintonia centrale. Sotto ci sono le manopole dei comandi di sintonia e volume, il Radiorgan. A destra ci sono i pulsanti del cambio gamma.

Questa disposizione, sara' mantenuta fino al 1962.

Riceve le onde medie (broadcasting) e cinque bande di onde corte:

Sotto il pannello frontale, c'e' un vano dove e' contanuto un opuscolo con frequenze e nominativi di stazioni trasmittenti.

Utilizza sette tubi elettronici octal con alimentazione dei filamenti a 1,5 volt ed una raddrizzatrice.

Puo' essere alimentato da rete 117 Volt o da batteria 90V/10,5V per la radio,d 1,5V per l'illuminazione della scala di sintonia.

Per la ricezione delle Onde Medie utilizza un'antenna a telaio rimovibile(wavemagnet).

E' quella con la grossa Z di Zenith che si trova sul coperchio anteriore dell'apparecchio.

Per le onde corte il solito stilo telescopico e la wavemagnet a ferro di cavallo, contenuta nel coperchio posteriore.

La potenza di uscita audio e' 1 watt.

Le dimensioni in mm sono (430 x 270 x 190) ed il peso e' g 7900 escluso batterie.

... prezzo all'epoca 120,00 dollari.

G 500

Piccolo restyling estetico per il nuovo Trans-Oceanic:

maniglia cernierata ed antenna WAVEMAGNET con clips di fissaggio e fregio Zenith in bella vista.

La valigetta rimane pressappoco delle stesse dimensioni, ma scompare la sede anteriore per il book-log.

Il pannello frontale, l'operativita' dei comandi, del Radiorgan e delle antenne e' identica al precedente.

Il circuito e' una Supereterodina a singola conversione con media frequenza a 455 kHz, come d'obbligo, cablato a filo.

Un raddrizzatore al selenio sostituisce il tubo 117Z6 ed il finale audio in push pull diventa stadio singolo.

Novita':

sono utilizzati sei tubi elettronici miniatura sette piedini, di cui cinque con alimentazione dei filamenti a 1,5 V e a 3 V per la finale audio.

Puo' essere alimentata da rete 117 Volt o da batteria che aumenta l'autonomia per il minor consumo dei nuovi tubi miniatura.

Riceve le onde medie (broadcasting) e cinque bande di onde corte, con minime differenze di copertura rispetto ai fratelli maggiori:

Prodotto dal 1949 al 1951, ne sono stati venduti circa 90.000 esemplari al prezzo di 99,50 dollari.

H 500

Al modello G500 segue quest'altro campione.

La modernizzazione continua, almeno per l'apparire.

La valigetta rimane delle stesse dimensioni, ma evolve il pannello frontale.

Il circuito segue la tradizione del cablaggio a filo e mantiene il principio della supereterodina a singola conversione con media frequenza a 455 kHz.

Riceve le onde medie (broadcasting) e sei bande di onde corte con alcune differenze rispetto ai precedenti modelli.

Scompare la banda dei 49 m, sostituita da due bande a grande copertura (bande marine, meterologia, bande tropicali.

Utilizza cinque tubi elettronici miniatura sette piedini con alimentazione dei filamenti a 1,5 V esclusa la finale audio a 3V e raddrizzatrice.

L'alimentazione e' da rete 117 Volt o da batteria 90V/10,5V per la radio, 1,5V per l'illuminazione della scala di sintonia.

L'H500 presenta modifiche all'antenna WAVEMAGNET, che assume forma rettangolare, alla scala parlante ed al frontale, con l'introduzione di rifiniture metalliche satinate.

L'operativita' dei comandi, del Radiorgan e delle antenne rimane la stessa dei modelli precedenti (7G605, 8G005, G500).

Le caratteristiche BF rimangono invariate, con una potenza di 1 watt.

Le dimensioni in mm sono (430 x 270 x 190) ed il peso e' g 7900 escluso batterie.

Il Trans-Oceanic H500 e' stato venduto in 245.000 esemplari, dal 1951 al 1954, anche fuori i confini USA.

Serie 600

I ricevitori Zenith della serie 600 sono gli ultimi supereterodina portatili realizzati con tubi elettronici.

La nuova scala di sintonia, orizzontale con indicatore comandato da cordino, spicca sul pannello frontale in bakelite ed alluminio.

A sinistra del Radiorgan, sotto l'altoparlante, c'e' la presa-cuffia e l'interruttore della lampada della scala di sintonia.

Il book-log con frequenze, stazioni radio e procedure, si trova all'interno di una custodia rettangolare grigia, posta sul coperchio anteriore.

Come una spada di Damocle, incombe la media frequenza a 455 kHz ed il circuito cablato a filo.

L'alimentazione e' da rete 117 Volt, a 220 Volt con adattatore o da batteria.

Come nei precedenti G500 e H500, e' presente un modulo di piastrine al selenio come raddrizzatore.

Vengono impiegati cinque tubi elettronici miniatura sette piedini con alimentazione di filamento a 1,5 V (la finale audio ha il filamento a 3 V).

Per problemi di stabilita', durante l'alimentazione in alternata, e' stato inserito un dispositivo regolatore (50A1).

I Trans-Oceanic della serie 600, ricevono le onde medie e sei bande di onde corte, di cui due a grande copertura (bande marine, meterologia, bande tropicali).

La ricezione delle OC e' affidata ad una antenna telescopica.

Una novita':

per la ricezione delle Onde Medie, questa serie utilizza un'antenna rimovibile (wavemagnet) con nucleo di ferrite, disposta in una sede sulla parte superiore dell'apparecchio, vicino alla maniglia.

Le caratteristiche BF rimangono invariate, le dimensioni in mm sono (430 x 270 x 190) ed il peso e' g 8000 escluso batterie.

Con un extra di 20,00 US$ si poteva acquistare il modello lusso con il rivestimento in simil-cuoio.

La produzione inizio' nel 1954 e continuo' fino al 1962, per un totale di 269.000 esemplari, venduti al modico prezzo di 139,95 dollari.